Formula 1: il sito ufficiale della competizione ha di recente rilasciato un comunicato ufficiale in cui viene annunciato il calendario degli eventi per la stagione 2021. E dunque, via alla nuova stagione!

Di recente, vi avevamo già parlato di una delle novità di questa Formula 1 2021, ovvero l’arrivo di Mick Schumacher, figlio del leggendario Michael, tra i piloti della scuderia Haas. Se questa notizia aveva richiamato già l’attenzione sia dei fan dello storico pilota, che di tutti gli appassionati, ora l’attesa si fa ancora più spasmodica dopo le rivelazioni sul nuovo calendario F1. Vediamo nel dettaglio:

23 Gare al via dal 28 Marzo

Gli organizzatori della Formula 1 rivelano che saranno ben ventitré i Gran Premi che permetteranno alle scuderie e ai piloti di guadagnare punti in classifica per la nuova stagione, e che l’inizio del Campionato Mondiale F1 slitterà di una settimana. Le competizioni non avranno il via in Australia dunque, come era inizialmente nei piani del board of management, il consiglio che presiede alle scelte che riguardano la Formula 1, ma si darà il primo semaforo verde della stagione in Bahrain, il 28 Marzo. Il GP di Australia è stato spostato successivamente nel calendario.

Imola, ci si rivede

A causa delle restrizioni del governo cinese relative agli spostamenti dentro e fuori i confini nazionali, causa Covid, il GP 2021 della Cina non verrà disputato. Al suo posto, ritorna a far parte degli eventi del Campionato di Formula 1 lo storico Gran Premio di Imola. Tuttavia, ci tengono a precisare gli organizzatori, che sono in corso dei colloqui con le autorità cinesi per poter riuscire comunque a inserire il GP negli eventi previsti per quest’anno, se possibile.

Ultimi dettagli da definire

Sempre stando al comunicato del sito ufficiale della Formula 1, il gran premio previsto per il 2 Maggio non è ancora stato definito, e verrà annunciato più avanti, forse a campionato già avviato. Inoltre, oltre a Imola e Melbourne che ospiterà il GP d’Australia (il 21 Novembre), la penultima gara in programma, il GP dell’Arabia Saudita, è attualmente segnata con l’asterisco sul calendario perché soggetta alla verifica di omologazione del circuito. Ecco il calendario completo:

  • 28 Marzo – Bahrain (Sakhir)
  • 18 Aprile – Italia (Imola*)
  • 2 Maggio – TBC
  • 9 Maggio – Spagna (Barcelona)
  • 23 Maggio – Monaco (Monaco)
  • 6 Giugno – Azerbaijan (Baku)
  • 13 Giugno – Canada (Montreal)
  • 27 Giugno – Francia (Le Castellet)
  • 4 Luglio – Austria (Spielberg)
  • 18 Luglio – Regno Unito (Silverstone)
  • 1 Agosto – Ungheria (Budapest)
  • 29 Agosto – Belgio (Spa)
  • 5 Settembre – Olanda (Zandvoort)
  • 12 Settembre – Italia (Monza)
  • 26 Settembre – Russia (Sochi)
  • 3 Ottobre – Singapore (Singapore)
  • 10 Ottobre – Giappone (Suzuka)
  • 24 Ottobre – USA (Austin)
  • 31 Ottobre – Messico (Città del Messico)
  • 7 Novembre – Brasile (Sao Paulo)
  • 21 Novembre – Australia (Melbourne*)
  • 5 Dicembre – Arabia Saudita (Jeddah**)
  • 12 Dicembre – Abu Dhabi (Yas Island)

*Revisioni al calendario soggette all’approvazione del World Motor Sport Council **Soggetta all’approvazione dell’omologazione del circuito

Formula 1
Torna finalmente a ospitare la Formula 1 lo storico autodromo italiano

Cosa ci riserverà questa nuova stagione?

Nel 2020 la Formula 1 è stata la prima manifestazione sportiva internazionale a ripartire dopo lo scoppio della pandemia Covid. Sebbene l’esperienza maturata e le misure di sicurezza sanitaria approntate rendano gestibile il nuovo campionato F1, l’attuale situazione generale dettata dalla pandemia non ha reso possibile l’inizio previsto con il GP di Melbourne.

La buona nuova, comunque, è che il Gran Premio d’Australia si terrà dal 18 al 21 Novembre, a seguito di un accordo tra la Formula 1 e e le autorità australiane, che mostrano l’importanza di questa gara per il mondo della F1 e i partner di Melbourne.

Come affermato in precedenza, la Formula 1 si aspetta che i fan tornino sulle tribune e nell’esclusivo Paddock Club per la stagione 2021.

Stefano Domenicali, presidente e CEO di Formula 1 ha dichiarato: “È stato un inizio d’anno impegnativo in Formula 1 e siamo lieti di confermare che il numero di gare programmate per la stagione rimane invariato“. Poi prosegue “La pandemia globale non ci ha ancora permesso di tornare alle nostre vite normali, ma nel 2020 abbiamo dimostrato, come primo sport internazionale a tornare in attività, che possiamo gareggiare in sicurezza e abbiamo esperienza e organizzazione per terminare la stagione.”

È una grande notizia che siamo già stati in grado di concordare una data riprogrammata per il Gran Premio d’Australia a Novembre e stiamo continuando a lavorare con i nostri colleghi cinesi per trovare una soluzione per disputare il GP di Cina nel 2021 se qualcosa dovesse cambiare.”

“Siamo molto entusiasti di annunciare che Imola tornerà per la stagione 2021 e sappiamo che i nostri fan non vedranno l’ora che arrivi la Formula 1 dopo la pausa invernale e la nuova gara di apertura in Bahrain. Ovviamente, la situazione del virus rimane pericolosa, ma abbiamo l’esperienza della scorsa stagione con tutti i nostri partner e promotori per adattarci di conseguenza e in sicurezza nel 2021 “.

Tutte le news sul mondo dei motori, sempre e solo sul Blog di Newgioco.it! Aggiungilo ai tuoi preferiti!

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.