In Formula 1 la notizia è ufficiale: la scuderia americana Haas ha annunciato che dal 2021 Mick Schumacher, figlio del grande Michael, sarà uno dei due piloti ufficiali del team. Una notizia che sicuramente scalderà il cuore dei fan di Schumi. Difatti, lo sposalizio fra Mick e il grande “circus” della Formula Uno è atteso sin da quando il giovane pilota tedesco si è affacciato nel mondo delle competizioni nella scia del leggendario padre. E i numeri lasciano ben sperare che Mick riuscirà a raccogliere la pesante eredità con grandi capacità, già dimostrate nelle Formule minori.

Già nell’orbita della Ferrari Driving Academy (e come potrebbe essere diversamente, si chiede più di qualcuno), Mick in passato ha conquistato il titolo di campione europeo Formula 3 nel 2018, e attualmente si trova in testa al campionato mondiale F2 e già quasi matematicamente campione con la PREMA Racing.

E dal 2021 dunque, il salto in Formula 1. Il filo rosso che lega Mick e Michael parte dal prossimo anno dunque, e torna a ritroso fino al 2012, al Gran Premio del Brasile, ultima gara ufficiale di Schumi. Dopo nove anni dunque, il nome Schumacher torna a essere presente sui circuiti del grande mondiale di Formula 1, con grandissima attesa da parte non solamente dei fan di Casa Ferrari, ma di tutti gli appassionati e gli addetti del settore.

Formula 1

Grande aria di novità dunque, per la scuderia Haas, ma non si tratta dell’unica news di rilievo. In realtà la squadra statunitense ha deciso di rinnovare del tutto la coppia di piloti a partire dalla nuova stagione. Infatti, oltre al già citato Mick, il nuovo volto alla guida della Haas sarà Nikita Mazepin, annunciato appena un giorno prima del giovane Schumacher. Mazepin, attualmente compete col futuro collega proprio in Formula 2 dove detiene la terza posizione in campionato. I due giovani piloti, entrambi appena ventunenni, vanno a sostituire la coppia formata da Romain Grosjean (reduce quasi miracolato da un terribile incidente sul circuito del Bahrain) e Kevin Magnussen.

Quali sono le tue impressioni e le tue aspettative sul futuro di Mick in Formula Uno? Faccelo sapere nei commenti!

Show CommentsClose Comments

Leave a comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.