Visualizza tutte le promozioni attive al momento! Scopri

Blog

Moto GP 2021 – GP di Spagna: Report della gara

by Newgioco Staff
3 Maggio 2021

Moto GP 2021

Una vecchia pubblicità recitava come slogan “Vi basterà chiedere di Jack”. Ma qui non c’è un certo bourbon americano, qui si legge Jerez de la Frontera, ma si parla australiano. L’Aussie (il nomignolo con cui vengono definiti gli abitanti del continente australe) in questione è Jack Miller, pilota Ducati che coglie il primo trionfo stagione per la Moto GP di questo 2021 (Prima vittoria Ducati su questo circuito dal 2006).

Ma c’è tantissimo tricolore italiano sul podio del GP di Spagna, oltre alla doppietta Ducati, il secondo posto è per Francesco “Pecco” Bagnaia, attualmente al comando della classifica piloti e Franco Morbidelli in terza posizione. Week-end difficile per Marc Marquez e la Honda (9° Classificato). Tramonto della leggenda: Valentino Rossi parte diciassettesimo, chiude diciassettesimo.

Gara di Moto GP che da facilmente leggibile, con il dominio (previsto e prevedibile) di Fabio Quartararo e che si trasforma in una gara emozionante e imprevedibile. Il pilota francese, grande favorito, parte forte e tiene le redini della gara, ma poi un crollo fisico (il ri-acuirsi del dolore al braccio destro, ormai non più sottovalutabile) gli fa perdere il tiro, e in poche curve il ragazzo si fa passare da tutti. Alza la visiera, poggia sconfortato il capo contro il cupolino, si tiene il braccio con espressione sofferente.

Questa la fotografia di questa gara del pilota francese, a cui vanno tutti i nostri migliori auguri per tornare ai livelli che gli sono propri il prima possibile. Ma torniamo ai colori Ducati che trovano finalmente la chiave per la vittoria dopo il predominio Yahama in avvio di stagione (tre vittorie in tre gare di Moto GP). E qui torniamo al “Vi basterà chiedere di Jack”. Dopo le critiche ingiustificate che gli sono piovute addosso, il ragazzo si è acceso, e ha iniziato a spiegare motociclismo.

Jack è in coda a Quartarato per più dieci giri, poi trova lo spazio giusto, sorpassa il francese e si tiene in testa fino al traguardo per un successo che vale tantissimo. E non solamente ai fini della classifica, con Miller che guarda tutta la classe dall’alto, ma perché la Ducati non vinceva la Moto GP a Jerez da 15 anni. E per sfatare al meglio la maledizione, meglio concedersi un bis, quindi doppia Ducati sul Podio, e zitti tutti.

La gara di Bagnaia, secondo classificato, è un’ode alla costanza. Pecco non parte benissimo, ma il ragazzo non demorde, è tenacia pura. Risale fino al secondo posto, scende oltre i posti d’onore, ma alla fine agguanta un pesantissimo secondo posto, e ora guarda tutti gli altri colleghi della classe regina dall’alto in basso, con 66 punti, due in più dello sfortunato Fabio Quartararo che chiude tredicesimo.

A tenere alto il nome Yamaha è Franco Morbidelli, meritatissimo terzo classificato. Gara di moto GP difficile per la casa giapponese, che oltre al Morbido, porta sul traguardo Mav Viñales in settima piazza, dopo una prestazione piuttosto incolore.

Quarto posto un ottimo Nakagami, davanti a Joan Mir. La Suzuki non riesce ancora a cambiare marcia come al solito e il campione del mondo di Moto GP è sempre lì vicino, ma fatica a dare la zampata. Ottima sesta piazza per Aleix, poi Maverick. Top Gun non sbaglia la partenza, ma non riesce mai a rimontare sui primi. Sceglie la morbida in partenza, scelta che forse non paga.

Ottavo piazzamento per Zarco, poi Marc Marquez, che riesce a rientrare tra i primi dieci nonostante due brutte cadute che non fermano lo spagnolo. Prova di forza, che porta nelle casse Honda punti davvero importanti. The Doctor diciassettesimo. Vorremmo non spendere troppe parole su questo risultato, che VR46 sia nel cosiddetto “Viale del tramonto” è piuttosto comprensibile, vista anche l’età anagrafica, ma non crediamo che sia questa la normalità per il canto del cigno di Valentino. Solo una pessima giornata.

Una curiosità finale: 19 gare di fila per Honda senza vittorie nella Moto GP, striscia (negativa) più lunga.

 

Moto GP 2021 Spagna

Photocredits: redbull.com

Resta sempre aggiornato con le news sulla Moto GP, nella sezione SPORT NEWS!